Zarotti

Gestione  familiare, cura particolare per la qualità, la creatività e la semplicità della tradizione alimentare italiana sono il “capitale sociale” di Zarotti. Questa azienda parmigiana, ma dal cuore cilentano, poggia sul principio che il pesce sia un cibo buono, semplice e con una carica simbolica presente in tutte le culture del mondo, ciò si è tradotto negli anni in prodotti completamente naturali, senza conservanti o additivi e confezionati in vetro o in latta, materiali riciclabili al 100%. 

Il binomio antitetico artigianità e tecnologia guida da sempre la produzione di Zarotti, che controlla minuziosamente la qualità dei suoi prodotti in ogni fase produttiva, dalla pesca alla commercializzazione, per offrire al consumatore alimenti che rispettino gli alti standard che da oltre 50 anni la contraddistinguono.

Infatti è uno dei marchi storici delle conserve ittiche ed è l'unica azienda ad avere due stabilimenti produttivi sul mare e che ha mantenuto una continuità con l'antica tradizione artigiana in tutta la filiera della produzione.

Fanno parte della famiglia Zarotti anche le linee Nocchiero, Calarossa e Sipa.

  • Marzo 1952

    Nasce Zarotti a Parma.

  • Anni Sessanta

    Le conserve vegetali ed ittiche Zarotti sono protagoniste in tutte le vetrine delle migliori salumerie d'Italia.

  • Anni Ottanta

    Il Paese comincia a scoprire le qualità salutari del pesce fresco e il richiamo appetizing di quello "in scatola".

  • Marzo 1993

    La famiglia Scermino di San Marco Castellabate (SA) acquista Zarotti.

  • Anno 1996

    Viene inaugurato uno stabilimento in Albania.

  • Anno 2003

    I prodotti Zarotti, già certificati Friend of the Sea per la pesca nel Mediterraneo, ottengono anche la certificazione per la pesca nell'Oceano Atlantico Nord-Est, in linea con il principio di sfruttamento precauzionale sostenibile.

  • Giugno 2014

    Viene inaugurato il primo stabilimento di proprietà in Marocco ad Agadir, località strategica e di primaria importanza a livello mondiale nella produzione di conserve ittiche. Ciò ha garantito a Zarotti un controllo anche sulle fasi della pesca, che fino ad allora era effettuata da aziende presenti in loco, in partnership e controllate qualitativamente dall'azienda parmigiana.
    Anche lo stabilimento di Agadir (come quelli in Italia ed Albania) vanta la certificazione IFS (International Food Standard), massimo attestato dello standard produttivo alimentare riconosciuto da tutta la grande distribuzione italiana e internazionale.

  • Luglio 2015

    Zarotti lancia un contest, Alice nell'Italia delle meraviglie, per diffondere la cultura dell'acciuga.

  • Novembre 2015

    Giovanni Palmieri, Amministratore Unico di Zarotti, riceve il titolo di Cavaliere della Repubblica.

From this producer